I treni, i ritardi e il segretario della Lega

Lascia un commento

Il segretario provinciale della Lega Michele Mosca che si lamenta dei ritardi nei lavori di elettrificazione della Biella-Santhià mi ricorda un macchinista ferroviere che si lamenta perché il suo convoglio non è puntuale e sbotta: “Ah, se questo treno lo guidassi io…”

No, non c’è lui al timone del progetto che il territorio aspetta da anni e che finalmente avevamo portato, con un’intesa di territorio quasi senza precedenti, all’attenzione della Regione, di Rfi, responsabile delle infrastrutture ferroviarie, e del Governo. Però ci sono i suoi migliori amici, quell’esecutivo di cui il suo partito è azionista forte che, da quando si è insediato, ha chiuso il progetto biellese in un cassetto causando un ritardo di mesi, rispetto al novembre 2018, data nella quale, secondo i piani, si sarebbe aperto il cantiere.

Quindi, se permette, “basta ritardi” lo diciamo noi biellesi a lui. Si faccia valere a Roma, invece di stampare slogan da pesce d’aprile sul suo materiale elettorale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...