Lascia un commento

Il Prefetto e le multe, rispetto ma non condivido

Prendo atto del parere del Prefetto sulle contravvenzioni che la polizia municipale di Biella ha elevato dopo le mie segnalazioni fotografiche. Ma, pur nel massimo rispetto, non lo condivido. Peraltro, in accordo con la polizia municipale, era già stata sospesa questa procedura comunque straordinaria e legata a casi di violazioni del codice della strada sintomo di particolare incuria delle esigenze degli altri cittadini, soprattutto di quelli con difficoltà motorie.

Resto convinto, dal punto di vista giuridico, che l’interpretazione delle norme ci consentisse di agire come abbiamo agito e del resto esistono pronunce della Corte di Cassazione che, su casi simili a questo, hanno considerato legittimo il comportamento dei Comuni. Ma quello che davvero conta è che cambi il grado di rispetto dell’altro da parte dei cittadini: se parlare di questa vicenda è servito a far parcheggiare meno auto sulle strisce pedonali, sui marciapiedi o nei posti gialli riservati ai disabili, allora il vero obiettivo è stato raggiunto.


Lascia un commento

Via Ivrea e la fiducia nelle forze dell’ordine

Il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica si è riunito oggi per verificare la situazione dei locali di proprietà della Regione siti in via Ivrea. È il luogo preposto per farlo, lontano dal susseguirsi di dichiarazioni, sopralluoghi, foto ricordo davanti alla struttura. Così come la Questura è l’organo preposto al controllo del territorio e a garantire la sicurezza, cosa che non ha mai smesso di fare anche quando i riflettori erano spenti. Continua a leggere


Lascia un commento

Le multe “fotografiche” e i doveri di un sindaco

Ma è così strano che un sindaco che vede un’auto che ingombra un marciapiede, occupa le strisce pedonali o invade un posto riservato ai disabili, si fermi per far sì che un’infrazione particolarmente odiosa sia sanzionata? Stiamo parlando di questo, quando affrontiamo il tema delle multe comminate in seguito a mie segnalazioni fotografiche, che Lega Nord ha sollevato accusandomi di aver compiuto un atto illegittimo insieme al comandante della polizia municipale Massimo Migliorini. Continua a leggere


Lascia un commento

Special Olympics, siete tutti invitati

Martedì 4 luglio lo stadio La Marmora-Pozzo accoglierà le centinaia di atleti, allenatori, familiari e appassionati che per una settimana animeranno la città in occasione dei Giochi nazionali Special Olympics. Invito tutti a partecipare, non solo martedì sera alla cerimonia di apertura ma alle varie gare in programma. Provo a spiegarvi perché “Special è esserci” (anzi #SpecialEsserci) con le parole che ho scritto per l’opuscolo di presentazione dell’evento.
Continua a leggere